L’importanza della respirazione

Respirare è un processo spontaneo, che ha luogo senza che intervenga la nostra volontà. Non ci accorgiamo né del modo né della frequenza con cui lo facciamo, la respirazione (inspirazione ed espirazione) è alla base della nostra vita, e per rendere più efficaci gli esercizi o rilassarci in un momento di stress, è fondamentale imparare a respirare correttamente. Esistono vari tipi di respirazione :

• Diaframmatica o addominale: il diaframma è una lamina muscolo-tendinea avente la forma di una cupola la cui convessità è rivolta superiormente verso il torace e la cui concavità è rivolta inferiormente verso l’addome. È importante verificare che il diaframma svolga la sua piena funzione, controllando se durante l’inspirazione, il respiro arriva fino all’addome. La respirazione diaframmatica aumenta il diametro verticale del torace (durante l’inspirazione dal naso il diaframma scende e la pancia si gonfia mentre durante l’espirazione dalla bocca il diaframma sale e la l’addome si sgonfia)

 


Benefici per la salute

Questo tipo di respirazione permette  di ampliare la capacità di riempimento dei polmoni, favorendo una buona ossigenazione del sangue. Lo slancio del movimento prodotta dal diaframma, favorisce il flusso di sangue e stimola il movimento del cuore, inoltre l’attività costante del diaframma esegue un massaggio agli organi della cavità addominale, favorendo il transito intestinale.


Costale o Toracica media: Questo tipo di respirazione viene utilizzato quando l’organismo ha bisogno di una grande quantità di ossigeno durante l’attività sportiva. Questa respirazione aumenta il diametro trasversale del torace (durante l’inspirazione le coste aumentano di volume e durante la fase espiratoria le costole diminuiscono di diametro).

 


Benefici per la salute

Aiuta a prevenire gli infortuni, a lavorare con una salda impalcatura addominale durante l’attività sportiva e migliore il benessere psicofisico.


Clavicolare o Toracica alta: questo tipo di respirazione fine a se stesso non è salutare. È presente nei soggetti ansiosi o quando siamo molto affaticati o con problematiche di altro genere, ed interessa la parte alta dei nostri polmoni. Questa tipologia di respirazione aumenta il diametro antero-posteriore ( durante l’inspirazione  il torace e clavicole aumentano di volume e nell’espirazione diminuiscono di volume, generando inspirazioni ed espirazioni brevi e veloci, perché hanno un blocco del diaframma per cause emotive. Si vede spesso nelle donne in gravidanza, soprattutto negli ultimi mesi, quando il bambino occupa la maggior parte della cavità addominale e non consente al diaframma di funzionare correttamente.

 


Benefici per la salute

Questa respirazione da sola non ha alcun beneficio, è piuttosto scarsa nella ventilazione.


• Respirazione completa: è l’insieme delle tre tipologie precedenti.

 


Benefici per la salute

La respirazione profonda è un tipo di respirazione controllata, profonda e lenta, utile ad alleviare gli stati di agitazione, l’ansia e lo stress,  o come fase di rilassamento dopo attività come pilates e yoga quindi a riequilibrare il benessere psicofisico.


QUALE TIPO DI RESPIRAZIONE USARE?

Dopo questa breve spiegazione consiglio  in fase di rilassamento la respirazione addominale o diaframmatica, mentre durante un’attività fisica più dinamica è meglio l’utilizzo della respirazione completa o toracica media . Nel prossimo articolo vedremo la differenza tra la respirazione nello Yoga e la respirazione nel Pilates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pilates e Yoga con Laura
Torna su