Combattere la Cellulite

La cellulite è una situazione di alterato metabolismo, legato ad una disfunzione della microcircolazione in quei distretti, che tende a creare dei setti fibrosi che intrappolano il tessuto adiposo e l’acqua.  Questa Adiposità Localizzata, è localizzata a livello del tessuto sottocutaneo adiposo che determina un aumento delle dimensioni delle cellule adipose e una ritenzione idrica negli spazi intercellulari o nelle situazioni più gravi un infiammazione delle cellulle adipose, la cosiddetta cellulite, quando il tessuto adiposo si accumula in modo eccessivo nello strato sottocutaneo e intrappola anche l’acqua. Generalmente le zone più colpite sono i fianchi, le cosce, le braccia e i glutei. Interessa circa il 90% delle donne, indipendentemente dall’età e dalla forma fisica.

I TIPI DI CELLULITE

A seconda della gravità del disturbo, si distinguono quattro tipi di cellulite: compatta, flaccida, edematosa, fibrosa.

Cellulite Dura o Compatta

La cellulite compatta colpisce di preferenza soggetti in buona condizione fisica e con una muscolatura tonica e spesso si tratta di una semplice ritenzione idrica;

 

Cellulite Flacida

La cellulite flaccida si manifesta specialmente in persone di mezza età, che hanno un tessuto ipotonico;oppure in quei soggetti che variano spesso di peso in modo poco equilibrato. L’area del corpo interessata appare flaccida e priva di tonicità e la pelle tende a muoversi tipo un “budino molle” al tatto. Spesso questo tipo di cellulite si manifesta nell’ interno coscia o al di sotto delle braccia.

Cellulite Edematosa

La cellulite edematosa, si manifesta soprattutto nelle cosce ed è caratterizzata da un accumulo eccessivo di liquidi a causa di un disturbo della circolazione del sangue. Con il termine “edema” infatti si intende un accumulo di liquidi in un tessuto dell’ organismo. E’ il primo stadio di avanzamento della cellulite.

Cellulite Fribrosa

La cute colpita dalla pannicolopatia in questa fase risulta fredda e fa male quando la tocchi. Aspetto: pelle a materasso molto evidente e con nodulini visibili.

COME PREVENIRE LA CELLULITE?

Tra le norme da seguire per prevenire la cellulite:

  • seguire una dieta equilibrata, con abbondanza di fibre;
  • evitare di indossare indumenti che ostacolino la circolazione linfatica, soprattutto degli arti inferiori;
  • svolgere regolare attività fisica;
  • fare massaggi con creme o fanghi che favoriscono la circolazione di linfa e sangue.
  • Ridurre gli zuccheri
  • Evitare di stare troppo in piedi o troppo seduto
  • Sdraiati sollevare le gambe per favorire la circolazione

Di conseguenza, il problema va affrontato su più fronti.

PILATES E YOGA CONTRO LA CELLULITE?

Il Pilates e lo Yoga sono due discipline che possono aiutare a contrastare la cellulite. I punti fondamentali su cui si può iniziare a lavorare sono il recupero posturale e degli squilibri muscolari,  un lavoro su propriocettività, mobilità articolare, flessebilità muscolare e tono muscolare; Mentre vanno evitati lavori che portino ad accumulo di acido lattico. Il Pilates e lo Yoga quindi sono indicati perchè aiutano a tonificare i muscoli e riattivare il microcircolo senza appesantire eccessivamente gli arti, favorendo il reflusso dei liquidi!

LEZIONE DI PILATES ANTICELLULITE

Qui sotto troverai una lezione di Pilates con la Soft Ball

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pilates e Yoga con Laura
Torna su